L’amore che dura

Chi non sa chiedere, non sa vivere, cita un vecchio proverbio. Sono le 5 di una notte “impegnata” tra le mie letture, e questa frase mi porta a vecchi pensieri elaborati quando lessi per la prima volta ” Come migliorare il proprio stato mentale, fisico e finanziario” scritto da quello che io considero il mio ispiratore A. Robbins.

Chiedere, come si recita nella Bibbia (Chiedete e vi sarà dato), porta sempre una conseguenza, una reazione e per questo nelle domande riconosco un potere enorme. Le domande verso gli altri, e tanto più le domande verso noi stessi forgiano il nostro destino.

Parlando di relazioni, spesso, si sente sottolineare l’importanza del dialogo, senza approfondire in che cosa potrebbe consistere questo dialogo, sulla legittimità di chiedere tutto o quasi al proprio partner.  Soprattutto sul come chiedere senza correre il rischio di ferire la sensibilità dell’altro, di “osare” troppo.

(altro…)

Continua a leggere

Lavoro

Una giornata come altre, sveglia, colazione, due salti con la corda, no sbaglio oggi è Domenica, oggi non si lavora ! Aleee !?

La dimensione di molte persone che aspettano, come un naufrago aspetta di vedere la terra, il fine settimana. Il tanto desiderato fine settimana finalmente è arrivato, e regala le sue illusioni di libertà.

Si affollano nella mente le immagini di prodighi lavoratori dediti alla loro mansione che quotidianamente, come aveva immaginato anni fa il celebre Adam Smith, realizzano la loro parte di spillo. Efficienza, semplicità, replicabilità del gesto.

Replicabilità del lavoratore ?!? Ecco spiegata la nuova dimensione della schiavitù nella nostra epoca. I nuovi schiavi, giovani, non più tanto giovani, che oggi nonostante abbiano seguito tutte le regole descritte dai loro genitori, politici, sindacati ed educatori vari si trovano spesso in una condizione che oserei definire sub-Fantozziana.

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu
×
×

Carrello